Vanitas
Natura morta in un atto, per voce [mezzosoprano], violoncello e pianoforte

Introduzione
1. Rosa
2. Marea di rose
3. L'eco
4. Lo specchio infranto (pulvis stellaris)
5. Ultime rose
 
     
Dedica:   a P. Giorgio Catalani
Libretto:   frammenti di anonimi, Giovan Leone Sempronio, Giovan Battista Marino, Robert Blair, Jean De Sponde, Martin Opitz, Johann Christian Güther e Hans Jakob Christoffel von Grimmelshausen ricomposti da Salvatore Sciarrino [pdf]
Anno di composizione:   1981
Editore:   Ricordi
Anno di pubblicazione:   1987
Numero di edizione:   133031
     
Organico:   mezzosoprano, violoncello, pianoforte
     
Durata:   50'
     
Prima esecuzione:   11.12.1981, Milano, Piccola Scala - Daisy Lumini mezzosoprano, Arturo Bonucci violoncello, Gabriella Barsotti pianoforte, Isabella Costa, Marinella Crespi, Paola Ubaldeschi, Gianni Cazzaniga e Roberto Più mimi, Pier'Alli regia e costumi
     
Nota dell'autore

Bibliografia

Discografia